0

Un nuovo strumento per migliorare la diagnosi e la cura del diabete

I ricercatori dell’Università del Missouri hanno sviluppato uno strumento che permette ai medici di visualizzare le informazioni relative alle condizioni di salute dei pazienti malati di diabete sul monitor di un computer. Il nuovo studio mostra che questo strumento, permette di risparmiare tempo, migliorare la precisione e facilitare la cura dei pazienti. I dati rappresentati sul monitor forniscono informazioni sui segni vitali dei pazienti, sulle condizioni di salute, sui farmaci attualmente usati e sugli esami di laboratorio che potrebbe essere necessario eseguire. Lo studio ha mostrato che i medici che hanno usato lo strumento sono stati in grado di identificare correttamente i dati che stavano cercando per il 100%, contro il 94% delle tradizionali cartelle cliniche elettroniche. Inoltre, il numero di clic del mouse necessari per trovare le informazioni è stato ridotto da 60 a 3. Richelle Koopman, professore associato alla School of Medicine, afferma che la cura del diabete è complessa perché ci sono molte altre condizioni di salute associate alla malattia; quindi sono richiesti trattamenti di coordinamento. L’obiettivo del dispositivo è quello di rendere più facile per i medici  prendere la giusta decisione sui trattamenti.
Secondo Koopman, la ricerca ha importanti implicazioni per la sicurezza del paziente. Ad esempio, il nuovo strumento mostra un elenco di esami medici che sono standard per i pazienti diabetici e indica se recentemente i pazienti hanno fatto i test o se hanno la necessità di farli. Questo elimina il rischio per i medici di ordinare test costosi che non sono necessari.

 

Condividi su:
  • Facebook
  • Twitter
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Live
  • Google Buzz
Aggiunto in: Medicina, Ricerca & Scienza, Salute & Medicina

Articoli recenti

Bookmark and Promote!

Commenta

Puoi commentare più in fretta utilizzando gli account dei social network più famosi!

Facebook
Google
Twitter

Invia commento

© 2011 Scienze Naturali. Tutti i diritti riservati.
Tema a cura di Scienze Naturali.