0

Torte e biscotti aumenterebbero il rischio del cancro all’utero

I biscotti ed i dolci piacciono un po’ a tutti si sa, ma se cercare di resistere alle tentazioni possa essere ancora più utile che a mantenere la linea? Infatti, secondo uncancro utero nuovo studio lasciarsi andare ai piaceri della gola anche solo per tre volte a settimana può far aumentare notevolmente il rischio di sviluppare il cancro all’utero.

I ricercatori del Karolinska Istitute in Svezia hanno impiegato più di dieci anni per arrivare a queste conclusioni e lo hanno fatto dopo aver sottoposto a studi l’abitudine alimentare di oltre 60mila donne. Dopo aver preso in considerazioni i fattori di rischio, mangiare regolarmente prodotti da forno come biscotti e torte aumenterebbe del 33 per cento il rischio di sviluppare il cancro dell’utero, se poi questa abitudine si ripete per più di tre volte a settimana il fattore di rischio arriverebbe al 42 per cento.

Lo studio è stato pubblicato su Cancer Epidemiology, Biomarkers and Prevention, come già detto, gli scienziati sono partiti col progetto di ricerca più di dieci anni fa coinvolgendo migliaia di donne che hanno dovuto rispondere a una serie di domande riguardanti le loro abitudini di vita ed alimentari, la salute ed il peso corporeo. Dieci anni più tardi, le partecipanti ancora in vita sono state nuovamente coinvolte nello studio e hanno dovuto rispondere ad un’altra serie di domande incentrate principalmente sulle loro abitudini alimentari. Quando nel 2008 i ricercatori hanno preso in mano le loro cartelle cliniche e le risposte che le donne hanno dato ai questionari, si è scoperto che su 61.226 donne seguite vi erano state 729 diagnosi di cancro endometriale, una delle più comuni forme di cancro all’utero

L’analisi del loro stile di vita e soprattutto delle abitudini alimentari hanno permesso d’individuare un legame tra la formazione del cancro e l’assunzione di zuccheri. L’assunzione di bibite zuccherate, marmellate e dolci in genere non ha causato effetti particolari, ma sembra che la dose di 35 grammi giornaliera di alimenti zuccherosi più consistenti sia stata ritenuta il fattore di rischio più scatenante.

Ingerire più di sette cucchiaini al giorno di zuccheri aumenterebbe del ben 36 per cento il rischio di cancro all’utero a causa di un eccessivo rilascio di insulina e ormoni, come gli estrogeni. Per questo motivo si consiglia di tenere sotto controllo l’assunzione giornaliera e settimanale di zuccheri, un uso eccessivo può provare danni alla salute generale del proprio corpo.


Condividi su:
  • Facebook
  • Twitter
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Live
  • Google Buzz
Aggiunto in: Ricerca & Scienza

Articoli recenti

Bookmark and Promote!

Commenta

Puoi commentare più in fretta utilizzando gli account dei social network più famosi!

Facebook
Google
Twitter

Invia commento

© 2017 Scienze Naturali. Tutti i diritti riservati.
Tema a cura di Scienze Naturali.