0

L’attività fisica incide sulla qualità globale del sonno

Secondo un nuovo studio, le persone dormono molto meglio e si sentono più attente durante il giorno se fanno almeno 150 minuti di esercizio fisico alla settimana. In un campione rappresentativo a livello nazionale di oltre 2.600 uomini e donne, di età 18-85 anni, è stato scoperto che 150 minuti di attività moderata e vigorosa a settimana, hanno prodotto un 65% di miglioramento nella qualità del sonno. La persone hanno anche riferito di avvertire una minore sonnolenza durante il giorno, rispetto a quelli con minore attività fisica.

Lo studio, che uscirà nel numero di dicembre della rivista Mental Health and Physical Activity, fornisce molte prove riguardo all’importanza dell’attività fisica per un certo numero di fattori di salute. Tra gli adulti negli Stati Uniti, dal 35% al 40% della popolazione ha problemi ad addormentarsi o presenta sonnolenza diurna.

“Stavamo utilizzando le linee guida dell’attività fisica previsti perla salute cardiovascolare, ma sembra che tali orientamenti potrebbero avere un effetto propulsore anche su altre aree della salute” ha dichiarato Brad Cardinal, professore di scienza dell’esercizio della Oregon State University e uno degli autori dello studio. “Sempre più spesso, le prove scientifiche confermano come una regolare attività fisica può servire come un’alternativa non-farmaceutica per migliorare il sonno”. Dopo la verifica dell’età, dell’indice di massa corporea BMI, dello stato di salute, dell’abitudine al fumo, e della depressione, il rischio relativo di sentire troppo spesso sonnolenza durante il giorno rispetto al non sentire mai troppo sonno durante il giorno è diminuito del 65% per i partecipanti all’incontro sulle linee guida dell’attività fisica.

Cardinal ha affermato che studi precedenti, che collegavano l’attività fisica e il dormire, avevano utilizzato solo autovalutazioni della quantità di esercizio fisico effettuato. Il pericolo di ciò è che molte persone tendono a sovrastimare la quantità di attività che fanno. Ha aggiunto che l’esercizio fisico ha un certo numero di benefici per la salute, che può includere anche il  sentirsi vigili e svegli. “L’attività fisica non può essere solo buona per il punto vita e il cuore, ma può anche aiutare a dormire”,  ha detto Cardinal. “Non ci sono compromessi. Può essere più facile, quando si è stanchi, saltare l’allenamento e andare a dormire, ma fare una costante attività fisica può essere utile per la salute a lungo termine.”


Condividi su:
  • Facebook
  • Twitter
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Live
  • Google Buzz
Aggiunto in: Ricerca, Ricerca & Scienza

Articoli recenti

Bookmark and Promote!

Commenta

Puoi commentare più in fretta utilizzando gli account dei social network più famosi!

Facebook
Google
Twitter

Invia commento

© 2017 Scienze Naturali. Tutti i diritti riservati.
Tema a cura di Scienze Naturali.