0

Broccoli, cavoli e cavoletti aiutano a prevenire la leucemia

broccoli-cavolettiEnnesima buona notizia per coloro che sono affetti da tumore. Secondo un recente studio condotto dai ricercatori americani del Baylor College of Medicine di Houston, pare che una sostanza contenuta in quei vegetali denominati cruciferi, come i broccoli, i cavoli o cavoletti di Bruxelles, possa essere davvero benefica per prevenire la leucemia.

La pubblicazione della scoperta, consultabile sulla rivista scientifica Plos One, spiega come questa sostanza, chiamata sulfurano, se incubata insieme alle cellule della leucemia linfoblastica acuta, sia in grado di sterminare quelle cancerogene. Il tutto, ovviamente, senza danneggiare le cellule sane, le quali sembrano non portare alcune conseguenze del contatto con il sulfurano.

Si tratta di un dato molto importante, perché la situazione riguardo la leucemia linfoblastica acuta, non è delle migliori: la malattia, infatti, colpisce spesso i bambini e, nonostante possa essere curata all’80%, non tutti i bambini, purtroppo, rispondono al trattamento. Uno degli autori della ricerca, Daniel Lacorazza, spiega: “Per questi casi specifici, c’è la necessità di terapie alternative”.

Isabel Novo List
18 dicembre 2012

Condividi su:
  • Facebook
  • Twitter
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Live
  • Google Buzz
Aggiunto in: Ricerca, Ricerca & Scienza

Articoli recenti

Bookmark and Promote!

Commenta

Puoi commentare più in fretta utilizzando gli account dei social network più famosi!

Facebook
Google
Twitter

Invia commento

© 2017 Scienze Naturali. Tutti i diritti riservati.
Tema a cura di Scienze Naturali.