0

Bambini: attenzione ai giocattoli, danni permanenti all’udito

I giocattoli possono danneggiare l'udito

Giocattoli

In un periodo festivo come quello natalizio il numero dei giocattoli in vendita aumenta considerevolmente e molti di questi sono caratterizzati da particolari effetti sonori variabili dalla semplice musica al più fastidioso rumore. Secondo nuovi studi è stata dichiarata l’importanza di abbinare questo tipo di giochi ad una specifica e mirata supervisione per evitare rischi permanenti all’udito.

Infatti i ricercatori del Dipartimento di Otorinolaringoiatria di UC Irvine hanno misurato i livelli del rumore emesso da circa due dozzine di giochi tra i più popolari nei negozi e, di questi, ne hanno acquistati dieci secondo un criterio di potenza del suono emesso. Una volta acquistati, i giocattoli, sono stati misurati con precisione in una cabina insonorizzata presso il Medical Center della UC Irvine. Al termine è stato illustrato come nessuno dei giochi producesse un suono inferiore ai 90 decibel, mentre come altri ancora avessero raggiunto e superato i 100 decibel, suono prodotto, generalmente, da una motosega, da un tagliaerba o da un treno della metropolitana.

“In genere, i giocattoli sono sicuri se utilizzati correttamente”, ha dichiarato il Dr. Hamid Djalilian, professore associato di otorinolaringoiatria. “Abbiamo testato i livelli sonori prima dall’altoparlante e poi da una distanza di 30 cm che è  la lunghezza media del braccio di un bambino”.

Ma i problemi possono sorgere se un giocattolo rumoroso si tiene troppo vicino alle orecchie, ha detto: “I bambini sono molto sensibili ai rumori forti e acuti. Purtroppo, la perdita dell’udito a causa del rumore è permanente e attualmente non curabile”. Secondo l’Accademia Americana di Otorinolaringoiatria, l’esposizione non protetta a suoni al di sopra di 85 decibel per un periodo prolungato può causare danni all’udito. Due fattori contribuiscono a questo, ha notato il Dott. Djalilian: l’intensità e la durata. Più un suono è forte, meno tempo ci vuole per causare la perdita dell’udito. Inoltre, ha suggerito che quando si acquista un giocattolo rumoroso per un bambino bisogna prestare attenzione a dove esce il suono – in basso è spesso meglio che in alto. Djalilian ha anche raccomandato che un adulto usi prima il giocattolo e ascolti il suono. “Se fa male alle orecchie”, ha detto, “allora probabilmente è troppo forte per un bambino”.


Condividi su:
  • Facebook
  • Twitter
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Live
  • Google Buzz
Aggiunto in: Ricerca, Ricerca & Scienza

Articoli recenti

Bookmark and Promote!

Commenta

Puoi commentare più in fretta utilizzando gli account dei social network più famosi!

Facebook
Google
Twitter

Invia commento

© 2011 Scienze Naturali. Tutti i diritti riservati.
Tema a cura di Scienze Naturali.