1

Persone con memoria eccezionale

Persone con memoria eccezionale

Persone con memoria eccezionale

Un’esperta in studi sulla memoria presso l’università di Hull, cerca in Inghilterra persone con una memoria formidabile. Lo scopo è verificare se si tratti di una rara condizione nota come  ipertimesia ed eventualmente poter coinvolgere tali individui nelle ricerche volte a chiarire i meccanismi alla base della conservazione e dell’accesso ai ricordi.

Infatti l’ipertimesia o memoria autobiografica superiore è stata documentata finora solo in una ventina di persone, tutte negli USA. I soggetti con tale capacità riescono a ricordare con precisione tutti gli eventi passati. Basta ad esempio una data per richiamare nella loro mente anche minimi particolari.

Questa condizione è stata descritta per la prima volta nel 2006, quando alcuni ricercatori dell’università della California pubblicarono su Neurocase i dati su una donna, che ricordava in dettaglio molto del suo passato, per esempio cosa avesse mangiato in un dato giorno di molti anni prima.

Da allora i ricercatori statunitensi sono entrati in contatto con molte persone che affermavano di ricordare tanti avvenimenti del passato ed in alcuni di questi soggetti è stata effettivamente riscontrata l’ipertimesia. A novembre all’incontro annuale della Society for Neuroscience sono stati mostrati i dati preliminari dello studio condotto su questi individui. Tale analisi dimostrerebbe che alcune parti del cervello sono più grandi nelle persone con ipertimesia, rispetto ad un gruppo di controllo. Le regioni cerebrali interessate sono connesse alcune con la memoria autobiografica ed altre con i disturbi ossessivi compulsivi (DOC). A nessuno dei soggetti analizzati sono stati diagnosticati i DOC. Gli studi continuano per capire cosa e come accade quando la memoria funziona ad alti livelli.

 

Condividi su:
  • Facebook
  • Twitter
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Live
  • Google Buzz
Aggiunto in: Ricerca & Scienza

Articoli recenti

Bookmark and Promote!

Un commento a "Persone con memoria eccezionale"

  1. Maria Adele ha detto:

    Non credo di avere l’iipertimesia, però da anni cerco una risposta ai miei ricordi della primissima infanzia. Il mio primo ricordo è sicuramente entro i tre mesi di vita, perché riguarda un tipo di bagnetto che negli anni 50 si usava per i neonati (io ho 60 anni). Questo bagnetto non aveva il tappo ma un tubo che veniva tenuto alzato per evitare che la vasca si svuotasse (per il sistema dei vasi comunicanti), ecco io ricordo il terrore di finire dentro il vortice creato dal buco di scarico, ricordo i pianti disperati per cercare di attirare l’attenzione a quel pericolo tremendo. La cosa strana di questo ricordo è che il mio terrore derivava da una esperienza già vissuta. Poi ricordo un episodio in cui io ero in passeggino e piangevo perché la mia palla era finita vicino la stufa e io non potevo prenderla, poi ricordo come fosse ieri il giorno in cui ho iniziato a camminare (mia madre dice che fu a nove mesi) e lo mostravo baldanzosa a mio fratello nel giardinetto antistante al suo asilo. Tutti i ricordi che seguono sono nitidi, come una vacanza che feci con la mia famiglia quando avevo due anni. Ricordo poi facce e situazioni talmente bene che spesso evito di salutare le persone per strada, troppe volte infatti ho fatto brutte figure cercando di ricordare a qualcuno come e quando c’eravamo già incontrati mentre costoro non avevano idea di chi fossi. Ecco, vorrei sapere se il mio caso può interessare qualcuno, anche cercare di capire di cosa si tratta. grazie

Commenta

Puoi commentare più in fretta utilizzando gli account dei social network più famosi!

Facebook
Google
Twitter

Invia commento

© 2017 Scienze Naturali. Tutti i diritti riservati.
Tema a cura di Scienze Naturali.