0

Il vino rosso aiuta a smaltire i grassi

Il vino rosso se bevute in giuste quantità può limitare l’accumulo di grassi nel sangue. E’ quanto afferma una ricerca dall’Inran, l’ente pubblico italiano per vinola ricerca in materia di alimenti e nutrizione, che attraverso una studio ha valutato la capacità del vino rosso di contrastare l’azione dei grassi ossidati.

La ricerca è stata effettuata su un campione di 12 persone sane, 6 donne e 6 uomini tra i 24 e i 35 anni, a cui è stato chiesto di mantenere la loro dieta abituale e di non prende medicine o vitamine. I soggetti hanno mangiato un doppio cheeseburger di 200 gr con 300 ml di acqua e dopo due settimane l’esperimento è stato ripetuto sostituendo l’acqua con 300 ml di vino rosso. “Dai dati dello studio è emerso che il consumo di vino rosso durante il pasto ha prevenuto l’aumento nel sangue dei prodotti di perossidazione lipidica, sia lipidi idroperossidi che ossidi del colesterolo, che si è osservato invece dopo il consumo del pasto con acqua. Questi composti possono avere effetti negativi sulla salute”. afferma Fausta Natella, ricercatrice Inran che ha condotto lo studio. “Infatti siamo continuamente esposti all’azione di agenti ossidanti, che si trovano sia nell’ambiente sia in ciò che mangiamo. La capacità di reazione del nostro organismo è una determinante essenziale del nostro stato di salute. E noi possiamo contribuire con una dieta appropriata: scegliendo sia alimenti capaci di generare poche scorie ossidate (quindi soprattutto alimenti poveri in grassi) sia alimenti ricchi di antiossidanti (come frutta e verdure). Il vino rosso, se rappresenta una fonte piuttosto ricca di sostanze antiossidanti, è anche una fonte importante di alcool, che invece è tossico per l’organismo. Per questi motivi è fondamentale ribadire le parole chiave per il consumo di vino: moderazione e modalità di consumo, cioè esclusivamente durante i pasti”.  Conclude la ricercatrice. La ricerca, pubblicata sul British Journal of Nutrition, è stata effettuata in collaborazione con il Centro ricerca e innovazione della Fondazione Edmund Mach-Istituto Agrario di San Michele all’Adige e con il Dipartimento di Scienze Biochimiche dell’Università Sapienza di Roma.

Quindi a quanto pare bere un bicchiere di vino rosso può essere utile alla nostra salute e sfata l’idea che l’alcool sia per forza portato di grassi e non smaltitore. Ovviamente ci si riferisce ad un solo bicchiere al giorno, l’eccesso,lo sappiamo bene, può portare ad una serie di problematiche difficile da risolvere.


Condividi su:
  • Facebook
  • Twitter
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Live
  • Google Buzz
Aggiunto in: Ricerca & Scienza

Articoli recenti

Bookmark and Promote!

Commenta

Puoi commentare più in fretta utilizzando gli account dei social network più famosi!

Facebook
Google
Twitter

Invia commento

© 2017 Scienze Naturali. Tutti i diritti riservati.
Tema a cura di Scienze Naturali.