0

Ecco la pelle elettronica ed “intelligente”.

Gli ingegneri hanno sviluppato un dispositivo che combina i componenti elettronici per il rilevamento, la diagnostica medica, le comunicazioni e le interfacce uomo-macchina, il tutto su una pelle simile ad un  cerotto ultrasottile che si monta direttamente sulla pelle con la facilità, la flessibilità e la comodità di un tatuaggio temporaneo. Guidati dal ricercatore John A. Rogers, Lee J. Flory professore di ingegneria presso l’Università dell’Illinois, i ricercatori hanno descritto il loro nuova  pelle elettronica nel numero del 12 agosto della rivista Science.

Il dispositivo si piega, si corruga e si estende con le proprietà meccaniche della pelle. I ricercatori hanno dimostrato il loro concetto attraverso una gamma diversificata di componenti elettronici montati su un sottile substrato gommoso, compresi i sensori, i LED, i transistor, i condensatori a radio frequenza, le antenne senza fili, le bobine conduttrici e le celle solari per l’energia. “Abbiamo messo tutte le nostre conoscenze in quel dispositivo, e abbiamo poi aggiunto un paio di altre idee nuove  per dimostrare che avremmo potuto farlo funzionare”, ha detto Rogers, professore di scienza dei materiali e di ingegneria, di chimica, di scienza e ingegneria meccanica,di  bioingegneria e di ingegneria elettrica e informatica. Egli inoltre è affiliato  all’Istituto Beckman per la Scienza e la Tecnologia avanzata, e al Frederick Seitz MaterialsResearch Laboratory.

Le patch sono inizialmente montate su un sottile foglio di plastica solubile in acqua, poi laminato per la pelle con acqua – proprio come l’applicazione di un tatuaggio temporaneo. In alternativa, i componenti elettronici possono essere applicati direttamente ad un tatuaggio temporaneo stesso. “Pensiamo che questo potrebbe essere un importante progresso concettuale nell’elettronica che può essere indossata, per ottenere qualcosa che è quasi impercettibile per chi lo indossa”, ha detto Todd Coleman professore di Ingegneria Elettrica e Informatica, che ha co-condotto il team multi-disciplinare. “La tecnologia in grado di connettersi al mondo fisico e al mondo cibernetico in un modo molto naturale.” La pelle  elettronica ha molte applicazioni biomediche, compresi i sensori EEG e EMG per monitorare l’attività muscolare e nervosa.


Condividi su:
  • Facebook
  • Twitter
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Live
  • Google Buzz
Aggiunto in: Ricerca & Scienza

Articoli recenti

Bookmark and Promote!

Commenta

Puoi commentare più in fretta utilizzando gli account dei social network più famosi!

Facebook
Google
Twitter

Invia commento

© 2011 Scienze Naturali. Tutti i diritti riservati.
Tema a cura di Scienze Naturali.