0

Come i batteri combattono il fluoro nel dentifricio e in natura

Dentifricio

I ricercatori della Yale University hanno scoperto i trucchi molecolari utilizzati dai batteri per combattere gli effetti del fluoruro, che è comunemente usato nei dentifrici e nel collutorio per combattere la carie. Nel numero del 22 dicembre  della rivista online Science Express, i ricercatori riferiscono che le sezioni di messaggi di RNA chiamate riboswitches (interruttori genici) – che controllano l’espressione dei geni – rilevano l’accumulo di fluoro e attivano le difese dei batteri, compresi quelli che contribuiscono alla carie dentaria.

“Questi riboswitches sono rivelatori realizzati appositamente per vedere il fluoro”, ha detto Ronald Breaker,  professore della Henry Ford II e presidente del Dipartimento di Biologia Molecolare, Cellulare e dello Sviluppo e autore senior dello studio. Il fluoruro  presente nei dentifrici è ampiamente accreditato per la forte riduzione delle carie dentali. Questo effetto è in gran parte causato dal legame del fluoro con lo smalto dei nostri denti, che li indurisce contro gli acidi prodotti dai batteri nelle nostre bocche. Tuttavia, è noto da molti decenni che il fluoro a concentrazioni elevate è tossico per i batteri, portando  alcuni ricercatori a proporre che questa attività antibatterica può anche aiutare a prevenire le carie.

I riboswitches lavorano per contrastare gli effetti del fluoro sui batteri. “Se il fluoruro si accumula a livelli tossici nella cellula, un fluoruro-riboswitch prende il fluoruro e poi attiva i geni in grado di superare i suoi effetti”, ha affermato Breaker.
“Però le nuove scoperte di Yale  rivelano solo come i microbi riescono a superare la tossicità del fluoro. I mezzi con cui gli esseri umani combattono  alti livelli di fluoro rimane sconosciuta,” nota Breaker. Egli aggiunge che l’uso del fluoro ha avuto chiari benefici per la salute dentale e che questi nuovi risultati non indicano che il fluoro non è sicuro per come viene attualmente usato.

 

 

Condividi su:
  • Facebook
  • Twitter
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Live
  • Google Buzz
Aggiunto in: Ricerca & Scienza

Articoli recenti

Bookmark and Promote!

Commenta

Puoi commentare più in fretta utilizzando gli account dei social network più famosi!

Facebook
Google
Twitter

Invia commento

© 2011 Scienze Naturali. Tutti i diritti riservati.
Tema a cura di Scienze Naturali.