1

L’Adriatico protagonista

Un mollusco nudibranco nelle acque marchigiane (foto M. Giuliano).

Volendo riassumere l’iniziativa che si svolgerà a Porto San Giorgio venerdì 20, si potrebbe semplicemente dire che, finalmente, si parla di Adriatico, del nostro mare. Della sua ricchezza biologica, dei suoi ambienti, del suo valore come ecosistema unico, irripetibile, prezioso.

L’Adriatico sembra diventato il mare dei turisti, o dei pescatori, o delle merci. Tutti aspetti fondamentali, ma che spesso fanno dimenticare che è un mare vivo, affascinante, da conoscere e da riscoprire.
Le acque basse sono un rifugio e un sicuro riparo. E raccontano storie. Di delfini che si avvicinano a riva, di balene di passaggio, di leviatani spiaggiati, di pesci luna che sembrano alieni, di anguille che attraversano l’oceano per fare ritorno nelle acque adriatiche.
Questo è l’altro Adriatico, quello “sotto”, quello vivo e a volte dimenticato. Quello messo in pericolo ogni giorno dagli scarichi di mille città, da una pesca eccessiva, dalla maleducazione o l’incuria di chi non sa, per ignoranza o per pigrizia, apprezzarne le qualità oltre alle belle coste e ai porti accessibili. Quello fragile e delicato. La culla preziosa da difendere con tutte le nostre forze.

Al mattino, al Teatro comunale, alle 9,30, saranno i bambini delle classi 3, 4 e 5 delle scuole elementari della città, ad ascoltarne i racconti, accompagnati da immagini e filmati. E avranno anche la possibilità di fare domande e soddisfare le loro curiosità.
Il tema della mattinata sarà: “Viaggio Adriatico. Storie di squali, delfini, balene, capodogli, pesci luna… spiaggiamenti e avvistamenti fuori dal comune.”

La balenottera spiaggiata a Sirolo nel 2007 (foto L. Stanzani).

Al pomeriggio, alle 17 presso la Sala Castellani, l’incontro aperto a tutti, a ingresso gratuito. Con l’ausilio di tante immagini, i racconti del relatore partiranno ancora dall’Adriatico come mare molto particolare, per poi stringere l’attenzione sulle coste marchigiane e su quanto di bello e da proteggere si trovi nelle acque della regione.
Il linguaggio semplice e non tecnico, rendono l’iniziativa fruibili a tutti, grandi e bambini.
Il tema del pomeriggio: “Mare da proteggere: ambiente e biodiversita’ del mare marchigiano. Un viaggio nella vita e negli ambienti naturali dell’Adriatico marchigiano

Questa è un’iniziativa del CEA La Marina Ecoidee di Porto San Giorgio.

Il relatore di entrambe gli incontri sarà Marco Affronte, naturalista e divulgatore scientifico. Laureato in Scienze Naturali, dal 1997 al 2011 ha lavorato come Responsabile Scientifico della Fondazione Cetacea, e dal 2004 al 2006 è stato Direttore Scientifico del progetto internazionale Adria-Watch, “Osservatorio di Cetacei, Tartarughe e Squali dell’Adriatico”.
Autore di numerosi articoli e pubblicazioni scientifiche, scrive sulla carta e sul web, nel 2007 ha pubblicato “Il mare che non ti aspetti” per la casa editrice Magenes e nel 2011 il libro “Viaggio Adriatico”; dal 2006 è autore del blog “Storie di Mare”.


Condividi su:
  • Facebook
  • Twitter
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Live
  • Google Buzz
Aggiunto in: Fiere ed Eventi, News & Eventi

Articoli recenti

Bookmark and Promote!

Un commento a "L’Adriatico protagonista"

  1. Andrea Bonifazi ha detto:

    Bell’articolo…ma le didascalie andrebbero invertite XD

Commenta

Puoi commentare più in fretta utilizzando gli account dei social network più famosi!

Facebook
Google
Twitter

Invia commento

© 2012 Scienze Naturali. Tutti i diritti riservati.
Tema a cura di Scienze Naturali.