0

Una dieta ricca di grassi durante la pubertà predispone verso lo sviluppo del cancro al seno

Heart framing on woman chest with pink badge to support breast c

Nuovi risultati indicano che una dieta ricca di grassi nella fase della pubertà aumenta le possibilità di sviluppare il cancro al seno.

Lo studio proviene dalla ricerca sul cancro alla mammella del Programma di Ricerca sull’Ambiente presso la Michigan State University ed è stato pubblicato nella Breast Cancer Research.
Utilizzando un modello preclinico, i risultati indicano che prima che compaiano eventuali tumori ci sono cambiamenti nel seno che includono l’aumento della crescita cellulare e un’alterazione nelle cellule immunitarie. Questi stessi cambiamenti persistono in età adulta e possono portare ad un rapido sviluppo di lesioni precancerose e, infine, al cancro al seno.

Oltre allo sviluppo accelerato del cancro al seno, questo tipo di dieta produce una firma genetica che indica come il seno possa esserne influenzato.

I tumori di questo tipo sono i più aggressivi e in genere si verificano nelle donne più giovani; ecco perché il lavoro degli scienziati, che studiano per combattere la malattia, è così importante.

Richard Schwartz, professore in microbiologia e decano associato presso la Facoltà di Scienze Naturali, ha affermato che è importante notare come nel modello sperimentale gli individui non hanno presentato nessun aumento di peso durante la dieta ricca di grassi, e di come invece un segmento molto più ampio della popolazione dovrebbe prestare attenzione ai segnali del proprio corpo, ovvero chi è in sovrappeso.
Dunque il responsabile dello sviluppo del cancro al seno è proprio il grasso stesso.

Questa prima prova indica che il grasso potrebbe potenzialmente avere effetti permanenti, anche se crescendo si seguirà poi una dieta a basso contenuto di grassi.
Bisogna sicuramente eseguire ulteriori test a riguardo e non è certo che gli esseri umani reagiscano al grasso allo stesso modo dei topi utilizzati per l’esperimento.

In linea generale, comunque, evitare un eccesso di grassi nella fase della pubertà aiuta a ridurre il rischio di sviluppare un cancro al seno negli anni a venire.

Redazione
16 dicembre 2013


Condividi su:
  • Facebook
  • Twitter
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Live
  • Google Buzz
Aggiunto in: Salute, Salute & Medicina

Articoli recenti

Bookmark and Promote!

Commenta

Puoi commentare più in fretta utilizzando gli account dei social network più famosi!

Facebook
Google
Twitter

Invia commento

© 2013 Scienze Naturali. Tutti i diritti riservati.
Tema a cura di Scienze Naturali.