0

I puntatori laser possono compromettere seriamente la capacità visiva

Molti pensano che siano innocui e molto divertenti, ma non sanno che in realtà nascondono numerosi pericolosi. Parliamo dei puntatori laser, facilmente acquistabili nei negozi e molto famosi negli stadi lasere tra i ragazzini. Il British Medical Journal ha riferito di un caso di un ragazzino inglese ricoverato in un ospedale di Liverpool per gravi problemi alla vista, dovuto all’utilizzo del puntatore laser acquistato qualche giorno prima in rete.

Il ragazzo ha detto ai medici, che in un momento di distrazione si è puntato il laser negli occhi; il dott. Kimia Ziahosseini, che lo tiene in cura, è giunto alla conclusione che si sia procurato una maculopatia, un danno alla zona della retina che serve alla visione centrale distinta. Sembra, che il raggio abbia danneggiato la retina causando la comparsa di uno scotoma, un ‘area scura nel campo visivo, e che gli esami a cui è stato sottoposto il ragazzo hanno evidenziato bruciature sull’occhio e sulla retina.

Il dottore ha dichiarato: a distanza di due mesi dall’incidente il ragazzo ha recuperato la vista, ma rimane a rischio di sviluppare problemi in futuro per colpa del danno subito dalla retina”. I puntatori laser possono provocare danni seri alla vista per via del calore emesso, in base ai meccanismi fotochimici e la gravità del danno non può essere prevista in quanto deriva da un insieme di fattori, tra cui la durata all’esposizione, la lunghezza d’onda e le caratteristiche del soggetto.

Solitamente non succede nulla di grave, se non qualche presenza di ombra negl’occhi per qualche minuto ma il problema diventa più grave quando ad essere intaccata è la retina, tessuto non riparabile con la possibilità di perdere l’80% della vista.


Condividi su:
  • Facebook
  • Twitter
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Live
  • Google Buzz
Aggiunto in: Salute, Salute & Medicina

Articoli recenti

Bookmark and Promote!

Commenta

Puoi commentare più in fretta utilizzando gli account dei social network più famosi!

Facebook
Google
Twitter

Invia commento

© 2017 Scienze Naturali. Tutti i diritti riservati.
Tema a cura di Scienze Naturali.