0

Epilessia: domenica la Giornata Nazionale

giornata-epilessiaDomenica 5 maggio, verrà celebrata la 12esima Giornata Nazionale per l’Epilessia, promossa e organizzata da LICE (Lega Italiana contro l’Epilessia), supportata da numerose altre associazioni simili e indetta dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Il tema, quest’anno, è quello di far luce sull’epilessia, e per questo i professionisti delle U.O.C. di Neurologia-Neurofisiologia Clinica e Pediatria dell’ospedale Le Scotte di Siena saranno a disposizione per dare tutte le informazioni riguardo la patologia, sulla quale è necessario far chiarezza, visto anche l’importante progresso scientifico mirato proprio a controllare le crisi epilettiche.

Come hanno infatti spiegato Raffaele Rocchi e Giampaolo Vatti, neurologi presso il Centro Epilessia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese: “Il progresso delle tecniche diagnostiche, un uso adeguato dei farmaci e, in casi selezionati, il trattamento chirurgico permettono il controllo delle crisi nell’80% dei casi”.

Una crisi epilettica si manifesta improvvisamente, in quanto è causata da un’eccessiva nonché rapida scarica di alcuni neuroni che si trovano nella sostanza grigia dell’encefalo. I sintomi dell’epilessia, tra loro molto diversi, variano dalle convulsioni ai semplici fenomeni sensoriali che, a volte, non sono riconoscibili dalle altre persone.

La malattia, solo in Italia, colpisce circa mezzo milione di uomini, e ricercatori, scienziati e medici hanno lavorato duramente per arrivare all’ultima invenzione, che consiste in un dispositivo in grado di prevedere gli attacchi.

Secondo quanto studiato dall’equipe australiana di Melbourne, sotto la guida di Marc Cook, lo strumento in questione dovrebbe essere inserito tra il cervello e il cranio, per poter monitorare l’attività cerebrale.

Se dovesse venire brevettato, il dispositivo potrebbe aiutare tutti quei pazienti affetti da epilessia a tenere e che, per la prima volta, avrebbero una sorta di “campanello di allarme” che li avverte di quanto sta per accadere.

Krizia Ribotta
3 maggio 2013

Condividi su:
  • Facebook
  • Twitter
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Live
  • Google Buzz
Aggiunto in: Salute, Salute & Medicina

Articoli recenti

Bookmark and Promote!

Commenta

Puoi commentare più in fretta utilizzando gli account dei social network più famosi!

Facebook
Google
Twitter

Invia commento

© 2017 Scienze Naturali. Tutti i diritti riservati.
Tema a cura di Scienze Naturali.