2

Disbiosi 2012: i nuovi test

disbiosi 2012

Disbiosi 2012: nuovi test

Considerata una dei tanti flagelli che affliggono oggi le società moderne ed i paesi industrializzati, la Disbiosi Intestinale, alterazione del normale equilibrio della flora batterica enterica (intestinale) e non solo, vede oggi grazie alla ricerca avanzata e dedicata nuove possibilità di diagnosi e test specifici sempre più attendibili, precisi e di grande utilità diagnostica grazie a laboratori specializzati nello scovare alterazioni ed intossicazioni di varia natura ed eziologia; dopo la nostra nascita come bene noto il nostro intestino sarà per sempre frequentato dai quantità  astronomiche di microrganismi saprofiti collaboratori fedeli, indispensabili al normale svolgimento della nostra digestione; il nostro canale digerente ha origine con la zona orale terminando distalmente con l’ano e possiamo includere nei costituenti del canale anche organi deputati alla digestione come  il fegato e il pancreas.

Ogni porzione del canale digerente presenta funzioni precise in collegamento con il resto dell’organismo, il sistema immunitario e complesso somato psichico. La superficie dell’intestino con la sua area cento volte maggiore di quella della pelle rappresenta la nostra  parte esocettiva con maggior contatto col mondo esterno  e diviene una sorta di termometro assai attendibile ed indicativo del nostro generale  stato di salute. Quindi per una buona dinamica metabolica un equilibrio bilanciato della flora batterica enterica appare indispensabile poiché un suo malfunzionamento funzionale può portare con molta probabilità a varie condizioni appunto di disbiosi intestinali e viceversa. Possiamo calcolare che il 60%circa delle malattie evidenziabili dipenda da disequilibrio della flora batterica intestinale. Vediamone alcune: Carenza Sistema Immunitario, Sindromi da Malassorbimento di Principi Nutritivi, Precoce Anzianità, Tono dell’Umore, Stanchezza Ricorrente, Cefalee, Affezioni Gastroenteriche, Sindromi del Colon, Digestioni Difficili, Possibili Insorgenze Neoplastiche.

Azienda leader, la Daphne Lab, con i suoi  bio-test di classe M, azienda certificata”CSQ”UNI EN ISO 9001:2008 IQNET (Certified Management System) Metodo ASL-AIAS con ripetibilità del 94% della nuova generazione brevettata Palladium, rappresenta davvero il futuro con ben quindici test basilari funzionali con prelievo diretto da tampone salivare o ciocca capillare. In genere vi è la possibilità di analizzare oltre 600 alimenti con modalità esclusive tecnologiche mediche incrociate avanzate estese alle possibili  patologie della terza età ed adolescenza (Intolleranze alimentari Sistema Junior). Una formidabile, capillare rete di 1500 laboratori sparsi sul territorio nazionale e le collaborazioni pluriennali con strutture mediche e medico-specialistiche oltre che una elevato standard qualitativo per raffinatezza e precisione di analisi assicurano risultati davvero eccellenti, documentabili per ogni problematica presentata e che necessiti di chiarezza per ogni età e sesso Moltissimi i risultati ottenibili ed ottenuti nella compatibilità umana ed animale per quanto concerne la tolleranza alle metodiche farmacologiche per prevenire eventuali reazioni allergiche a sostanze medicamentose e loro associazioni.

Studi e aggiornamento continui porteranno sicuramente ad ampliare i risultati e i successi in questa ricerca del benessere naturale e dell’equilibrio del vivente inteso come riorganizzazione delle basi metaboliche e nutritive ottimali necessarie ad un corretto ripristino dei giusti parametri occorrenti nell’umano e nel regno animale. Potremmo dire infine che .”La Salute si Legge anche in un Test” come dichiarato dalla Daphne Lab e ad oggi questa affermazione risulta più che mai pertinente ed in perfetta assonanza con una Visione Olistica e naturale della  antica e moderna storia del nostro comune procedere della ricerca per un maggior benessere di ognuno nell’armonia globale.

Naturopata
Bruno Antico
Operatore Discipline Bio Naturali
Salute & Forma


Condividi su:
  • Facebook
  • Twitter
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Live
  • Google Buzz
Aggiunto in: Salute, Salute & Medicina

Articoli recenti

Bookmark and Promote!

2 commenti a "Disbiosi 2012: i nuovi test"

  1. Fabio Di Benedetto ha detto:

    Ma è pubblicità! Il contenuto è incocludente poi, anche come pubblicità è troppo vaga e generica, forse perchè la sostanza è poca o nulla? Articolo pessimo.

  2. Marco Affronte ha detto:

    “Azienda leader… bla bla”. Sono d’accordo con Fabio, è pubblicità sfacciata.

Commenta

Puoi commentare più in fretta utilizzando gli account dei social network più famosi!

Facebook
Google
Twitter

Invia commento

© 2012 Scienze Naturali. Tutti i diritti riservati.
Tema a cura di Scienze Naturali.