Dieta depurante? Epifania: ogni kg di troppo porta via!

Dieta depurante? Epifania: ogni kg di troppo porta via!

dieta-epifaniaSe con l’Epifania se ne vanno tutte le festività che si celebrano tra la fine di dicembre e l’inizio di gennaio, i kg presi con le abbuffate durante Natale e Capodanno restano.

Ecco che il nutrizionista Pietro Migliaccio ha illustrato una possibile dieta depurante per curare il proprio corpo, per far sì che la tonicità ma soprattutto l’equilibrio psico-fisico si ristabilizzi dopo aver trascorso diversi giorni a fare scorpacciata di leccornie dolci e salate.

Cosa mangiare per tornare ad assumere un regolare regime sano? Lo specialista consiglia quanto elencato di seguito, suggerendo di distribuire durante il giorno 5 pasti.

Colazione: una fetta biscottata o un biscotto da abbinare a 100 gr. di latte parzialmente scremato, a un caffè con un solo cucchiaino di zucchero, oppure ad uno yogurt magro o alla frutta, a piacimento.

Spuntino: una mela, una pera o un kiwi.

Pranzo: 80 gr. di tonno sgocciolato oppure un hamburger da 100 gr. con contorno di insalata fagiolini o zucchine.

Spuntino: un’arancia, una pera o un kiwi.

Cena: 130 gr. di petto di pollo o 130 gr. di pesce, accompagnati da 40 gr. di pane e insalata, cicoria o zucchine.

Per depurarsi il giorno seguente alle abbuffate, come nel caso, ad esempio, del 2 gennaio, si può mangiare mezzo kg. di frutta o insalata in abbondanza. Si tenga infatti presente che 4 bicchieri di vino (rosso o bianco che sia) contengono le stesse calorie di 150 gr. di panettone, o in rapporto ad un cibo di tutti i giorni, corrispondono a un piatto di pasta molto condito.

Davide Basili
28 dicembre 2012

Condividi

Commenti