0

Masticare chewing gum provoca l’emicrania

gomma

Secondo quanto emerso da uno studio condotto dai ricercatori del Meir Medical Center, dell’Università di Tel Aviv, gli adolescenti che masticano troppe gomme americane potrebbero essere più esposti al rischio di emicrania.

Gli esperti hanno condotto un esperimento coinvolgendo circa 30 adolescenti assidui masticatori e che presentavano problemi di mal di testa e cefalea tensiva. È poi stato chiesto loro di interrompere la masticazione di chewing gum per un mese, e al termine dei 30 giorni l’equipe ha riscontrato che ben 26 dei ragazzi avevano visto ridursi notevolmente l’emicrania.

Dopodiché gli scienziati hanno chiesto all’intero gruppo di ricominciare a consumare le gomme americane e hanno potuto riscontrare come il problema di cefalee fosse riapparso. Questo perché, stando a quanto riportato sulla rivista specializzata Pediatrics Neurology, la masticazione di questo tipo di sostanza mette sotto stress l’articolazione tra la mandibola e la zona temporale del cranio.

La prova del collegamento tra il masticamento del chewing gum ed il mal di testa è stata più che soddisfacente, e gli esperti ribadiscono quanto sia importante per la salute dei teenagers non consumare troppe gomme per evitare patologie sgradite che portano, conseguentemente, ad una minore concentrazione.

Affermazione, questa, che si dimostra essere opposta ai risultati di un altro studio, condotto questa volta dai giapponesi. Secondo i medici asiatici, infatti, la masticazione del chewing gum avrebbe aspetti positivi, in quanto renderebbe più intelligenti.

Questo perché la masticazione continua stimolerebbe il flusso di sangue nel cervello, fino ad aumentarne addirittura le capacità funzionali. Per arrivare a sostenere questa tesi, gli esperti hanno preso 17 volontari di età compresa fra i 20 e i 34 anni senza problemi di salute e li hanno coinvolti in una serie di esperimenti mirati alla valutazione della velocità del processo delle informazioni del cervello e la loro capacità di attenzione. Il test avrebbe dimostrato che la lucidità mentale è direttamente proporzionale alla masticazione.

Krizia Ribotta
31 dicembre 2013


Condividi su:
  • Facebook
  • Twitter
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Live
  • Google Buzz
Aggiunto in: Salute & Medicina

Articoli recenti

Bookmark and Promote!

Commenta

Puoi commentare più in fretta utilizzando gli account dei social network più famosi!

Facebook
Google
Twitter

Invia commento

© 2017 Scienze Naturali. Tutti i diritti riservati.
Tema a cura di Scienze Naturali.