0

Idrocolonterapia

L’idrocolonterapia è un trattamento medico mirato alla pulizia del tratto finale dell’apparato digerente, in modo da migliorare il benessere generale dell’organismo. Poiché nel Colon avviene l’immagazzinamento, la trasformazione e l’eliminazione di tutte le scorie e dei residui alimentari considerati non utili, si possono verificare fenomeni fermentativi che possono portare al deposito di tossine dannose. Pertanto, questo trattamento è utilizzato anche come metodo alternativo per la cura della stitichezza, accanto ai più tradizionali farmaci contro la stipsi.
Una seduta di idrocolonterapia è alquanto semplice: consiste nel lavaggio, mediante un tubo contenente acqua e sostanze chimiche, del tratto dell’intestino che dall’Ampolla rettale risale fino al Cieco. Ciò porta all’eliminazione del materiale fecale che si è incrostato, i residui digestivi, le tossine e gli agenti batterici.

L’efficacia di questo metodo è stata comprovata negli ultimi anni, in particolare durante la preparazione intestinale pre-operatoria, in cui si è constatato che i pazienti tollerano molto bene la terapia senza presentare alcun effetto collaterale, né a breve né a lungo periodo. Nonostante questo, però, i medici americani dell’Università di Georgetown hanno sostenuto che non ci sono abbastanza prove a sostegno dei benefici apportati da questa tecnica.
Secondo gli esperti il problema riguarda il modo in cui viene effettuata la pulizia del colon: troppo spesso, infatti, viene offerta in cliniche private o nelle stazioni termali da medici che, nonostante si definiscano igienisti, in realtà non lo sono e non hanno nessuna formazione scientifica. “Ci possono essere conseguenze gravi per coloro che si sottopongono a pulizia del colon, soprattutto se in una spa o in casa” spiega Ranit Mishori, medico dell’università nonché autore principale dello studio. Inoltre, come si legge dalla letteratura scientifica pubblicata su “Journal of Family Practice”, l’irrigazione del colon sembra poter causare alcuni effetti collaterali, tra cui semplici crampi e insufficienza renale.
Il team di Mishori insiste sul fatto di documentarsi in modo approfondito prima di sottoporsi ad una idrocolonterapia, in modo da non correre rischi, ed inoltre suggerisce diverse alternative per migliorare il proprio benessere, come ad esempio un esercizio fisico regolare, una dieta equilibrata corretta, una masticazione più accurata dei cibi e almeno 8 ore di sonno, senza dimenticare i regolari check-up dal proprio medico.
Inoltre, per raggiungere buoni risultati con le terapie di lavaggio intestinale, sono necessarie più sedute. Ciò comporta dei costi non indifferenti, e pertanto spesso coloro che vogliono sottoporsi a tali trattamenti si rivolgono a gruppi d´acquisto per trovare convenienti offerte salute, come per esempio Groupon.


Condividi su:
  • Facebook
  • Twitter
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Live
  • Google Buzz
Aggiunto in: Salute & Medicina

Articoli recenti

Bookmark and Promote!

Commenta

Puoi commentare più in fretta utilizzando gli account dei social network più famosi!

Facebook
Google
Twitter

Invia commento

© 2012 Scienze Naturali. Tutti i diritti riservati.
Tema a cura di Scienze Naturali.